BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG

Il Brunello di Montalcino Castello Romitorio è il nostro orgoglio: il frutto di più di trent’anni di lavoro in armonia con la natura nel terroir di Montalcino. Questo vino esprime con purezza il territorio di Montalcino e incarna il meglio dell’antica tradizione locale di coltivazione di un eccellente Sangiovese.

L’azienda Romitorio è collocata nel quadrante nord-ovest di Montalcino ove viene prodotto questo classico Brunello da uve Sangiovese accuratamente raccolte e selezionate a mano sul banco, prima e dopo la diraspatura.

La fermentazione avviene in vasche di acciaio inossidabile, con un breve periodo iniziale di macerazione a freddo (sotto i 20°C) con le bucce per circa 15-20 ore, seguita da una macerazione a temperatura controllata più elevata che può durare fino a 20 giorni.

La separazione tra bucce e vino fiore ha inizio intorno al 20° giorno, a fermentazione terminata. Una volta ottenuto il vino fiore si lascia spazio alla fermentazione malolattica naturale. Il vino matura nel rovere per circa 24 mesi e dopo l’imbottigliamento viene fatto affinare nelle cantine a temperatura controllata di Castello Romitorio prima di essere messo in commercio.

REGIONE:

Toscana

COLTIVAZIONE:

Cordone speronato con densità di impianto 240x75 cm

VITIGNO:

100% Sangiovese

VENDEMMIA:

Manuale, con selezione a mano dell’uva prima e dopo la diraspatura

ELEVAZIONE:

Circa 24 mesi in rovere

C’è qualcosa di inebriante e rinvigorente in questo vino: un naso alto di quercia e di frutta con accenti di marasche, viole e melagrana. Ci sono anche suggestioni di terra e, con l’invecchiamento, sfumature di salvia e di soia.
I tannini sono profondamente intrecciati nel corpo, decisi ma fini, e vanno a dare a questo vino una struttura eccezionale, uno scheletro dal quale possono esprimersi appieno la frutta, la quercia e i profumi. Il vino si dispiega lentamente nel bicchiere, diventa più sinuoso e sensuale a contatto con l’aria, il lieve astringente dei tannini invoglia ad altri sorsi. L’affinamento in bottiglia porta gradite note terziarie di pelle e di erbe, la persistenza e l’aroma sono duraturi.
Questo vino lascia il segno appena messo in commercio, ma diventa ancora più fedele a se stesso man mano che invecchia.
Anne Krebiehl MW

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2017

94/100 Winescritic.com - Vecchione

94/100 James Suckling

93+/100 Vinous

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2016

95/100 Robert Parker

95/100 Vinous

95/100 Winescritic.com - Vecchione

94/100 Wine Spectator

94/100 James Suckling

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2015

97/100 Winescritic.com - Vecchione

95/100 Vinous

95/100 Robert Parker

95/100 James Suckling

94/100 Vinous

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2013

94/100 James Suckling

93+/100 Robert Parker

17 Punkte Vinum

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2012

94/100 James Suckling

93/100 Robert Parker

91/100 Vinous

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2011

93/100 James Suckling

93/100 Robert Parker

92/100 Wine Enthusiast

92/100 Vinous

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2010

94/100 Wine Enthusiast

94/100 James Suckling

94/100 Robert Parker

93/100 Wine Spectator

92/100 Doctor Wine

3 bicchieri rossi Vini d'Italia - Gambero Rosso

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2009

93/100 James Suckling

92/100 Wine Spectator

92/100 Robert Parker

16+ Jancis Robinson

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2008

93/100 Wine Spectator

92/100 Vinous

92/100 Wine Enthusiast

92/100 James Suckling

92/100 Robert Parker

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2007

94/100 Wine Enthusiast

92/100 Vinous

92/100 James Suckling

92/100 Robert Parker

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2006

93/100 Wine Enthusiast

93/100 James Suckling

91/100 Vinous

91/100 Wine Spectator

91/100 Robert Parker

90/100 Wine Spectator

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2005

93/100 James Suckling

93/100 Wine Spectator

92/100 Wine Enthusiast

91/100 Vinous

91/100 Robert Parker

3 bicchieri rossi Vini d'Italia - Gambero Rosso

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2004

93/100 Wine Enthusiast

93/100 Wine Spectator

92/100 Vinous

92/100 Robert Parker

BRUNELLO DI MONTALCINO DOCG 2001

92/100 Wine Enthusiast

92/100 Wine Spectator